Il maltempo ha causato guasti su tre linee ferroviarie della Campania. Circolazione perturbata, dall’alba fino a mattina inoltrata, a causa di anormalità nel funzionamento dei sistemi per la gestione e controllo del traffico ferroviario dovute a scariche atmosferiche.

Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana – si legge in una nota – hanno lavorato intensamente per ripristinare l’efficienza degli apparati tecnologici. Sulla linea a monte del Vesuvio Napoli-Salerno, la circolazione è tornata progressivamente alla normalità dalle 9.30 dopo i guasti che, a partire dalle 5.30, hanno interessato entrambi i sensi di marcia. Fermi due treni all’altezza dei comuni di Somma Vesuviana e Palma Campania.Coinvolti 37 treni, di cui 24 in servizio regionale, con ritardi fino a 90 minuti.