Via alle operazioni di bonifica del verde di Pomigliano d’Arco: le operazioni hanno preso il via ieri e sono effettuate dall’agenzia regione Campania Ambiente e Servizi. La partenza dalla zona industriale, dove gli operai specializzati stanno differenziando i rifiuti e rimuovendo i tantissimi scarti trovati sul territorio. Ogni diversa tipologia di scarto sarà poi smaltita negli appositi impianti.

Una volta concluse le operazioni della zona delle fabbriche e degli stabilimenti, che richiederà comunque un mese di lavoro almeno, si passerà successivamente in Masseria Chiavettieri e Masseria Carafa: aree di periferia dove si continuano a sversare rifiuti senza alcuno scrupolo e dove non mancano mai gli incendi di immondizia in pieno stile Terra dei Fuochi, anche laddove ci sono a pochi metri le coltivazioni.

Snodo vitale delle operazioni di bonifica sono le telecamere di videosorveglianza che verranno installate nelle zone ripulite al fine di scoraggiare nuovi depositi selvaggi di spazzatura.