Hanno forzato l’ingresso della palestra e sono entrati nella scuola media Giovanni Falcone di Poggiomarino. Qui hanno rovesciato secchi di vernice, rifiuti e strappato manifesti oltre a ribaltare banchi, sedie e scrivanie in ogni aula.

Secondo le forze dell’ordine intervenuti si tratta semplicemente di vandali, visto che dal plesso non è stato portato via nulla. Nei giorni scorsi, inoltre, era stato rotto l’allarme sonoro, dunque i malintenzionato hanno avuto vita facile. Disagi, questa mattina, nell’istituto ma la preside Carmela Prisco non ha interrotto le lezioni che si sono comunque tenute dopo un superlavoro del personale.