Il Dio Mercurio dotato di un pene davvero enorme, ed inoltre la scatolina è corredata da un preservativo. È l’ultima trovata in termini di souvenir per i turisti che visitano gli Scavi di Pompei e che certamente farà discutere. L’idea arriva naturalmente dagli affreschi a contenuto sessuale esplicito presenti nel sito archeologico e che già hanno scatenato “pulsioni” in tanti visitatori.

L’idea è di un giovane imprenditore locale ed intanto due turiste, ragazze inglesi ed americane, ne hanno già prenotati decine di pezzi da portare a casa. Insomma, Pompei continua a fare parlare nel bene, nel male ed anche nell’hard.