Sembra prendere forma il progetto del nuovo carcere di Nola annunciato il mese scorso dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando. Il penitenziario da 1.200 posti dovrebbe sorgere nella zona periferica di Boscofangone, la stessa che insomma ospita il centro commerciale Vulcano Buono, ed il Cis di Nola.

Nola venne inserita già nel piano carcere ad inizio del 2000 poi di quel progetto non si fece più nulla, lasciando però alle spalle una costruzione realizzata in parte. Adesso c’è il nuovo progetto che dovrebbe costare più o meno 75 milioni di euro. Sulla realizzazione della casa circondariale nolana in molti continuano a storcere il naso, mentre per altri potrebbe essere un’occasione di indotto.