È un corpo senza vita, il terzo, quello individuato dai Vigili del Fuoco che continuano a scavare senza sosta tra le macerie della palazzina crollata questa mattina in via Rampa Nunziante a Torre Annunziata. I soccorritori hanno già estratto dalle macerie due corpi, un uomo e una donna, trasportati entrambi all’obitorio di Castellammare di Stabia per il riconoscimento. Sono ancora 5 i dispersi.

«Manca ancora l’ufficialità ma credo oramai ci siano pochissimi dubbi sul fatto che le due persone estratte prive di vita dalle macerie dello stabile crollato in via Rampa Nunziante siano l’architetto Gaetano Cuccurullo e la moglie Edy Laiola». È rotta dall’emozione la voce del sindaco di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione, che rende noto così il decesso del funzionario dell’ufficio Tecnico del Comune e della moglie. «Ora restano ancora i dispersi, speriamo in un miracolo», conclude.