Sarà domani il giorno dolore a Poggiomarino, dove la città dirà addio a Francesco D’Avino, il 48enne “re dello zucchero” trovato senza vita in una stanza d’albergo a Rimini a dove si trovava per partecipare al Sigep, il noto salone della pasticceria. La salma del noto imprenditore di fama internazionale giungerà domani alle 9,30 nella parrocchia di Sant’Antonio da Padova a Poggiomarino dove ci sarà una breve camera ardente fino alle 11 quando avrà inizio il rito religioso.