Aveva fatto temere il peggio ma tre mesi dopo si era risvegliato dal coma ed ora sta molto meglio. Giuseppe De Gennaro, oggi 20 anni, fu colpito da un malore e ricoverato in condizioni disperate. Tutta Pompei, ed anche nei comuni limitrofi pregarono perché si riprendesse. Oggi la famiglia ci ha contattati inviandoci una foto del ragazzo in piedi e sorridente. Un’immagine con cui le persone care di “Peppe” vogliono ringraziare i pompeiani per essergli stati vicini.

«Il percorso è ancora lungo ma il peggio è alle spalle», ci scrive uno zio che aggiunge: «Ad un anno di distanza vogliamo far sapere che Giuseppe è in ripresa, si trova ancora in struttura a Telese per riabilitazione, ma ci sono grandi progressi. È un leone, un vero guerriero. Ci vorrà sicuramente del tempo, un forte lavoro e impegno, ma i risultati li stiamo ottenendo e speriamo di averne sempre di più».