Una donna di 80 anni, Irene Lopardo, trovata morta ieri mattina ai piedi di una rampa delle scale del condominio in cui abitava, a Brienza, nel Potentino, forse dopo essere spinta o colpita dal figlio, un uomo di 40 anni che è ricoverato nell’ospedale di Villa d’Agri di Marsicovetere, controllato dai carabinieri. I militari sono intervenuti in una strada del paese, dove l’uomo – in base a una segnalazione – era segnalato in confusione. Quando i carabinieri lo hanno individuato, hanno ricevuto anche la segnalazione della donna morta ai piedi della rampa della scala, fatta da alcuni vicini.

Madre e figlio vivevano insieme nella stessa casa: l’uomo – secondo quanto ricostruito – da tempo soffriva di problemi psichici. I carabinieri stanno interrogando i vicini per ricostruire quanto avvenuto: forse, al culmine di un litigio per motivi non ancora chiariti, il figlio avrebbe spinto la madre giù dalle scale o l’avrebbe colpita, causandone la caduta mortale. Le indagini – che puntano sull’omicidio – sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza.