”Procedure di accesso rallentate ma regolari” agli scavi di Pompei (Napoli), dove da oggi – come negli altri siti culturali italiani – e’ entrata in vigore la disposizione che regolamenta gli ingressi attraverso il green pass. A comunicarlo e’ l’ufficio stampa del parco archeologico. Stamane al via il servizio di tamponi antigenici gratuiti, all’esterno del sito, istituito in via sperimentale in collaborazione con Regione Campania e Asl Napoli 3 Sud per coloro che volessero visitare gli scavi ma non dispongano di green pass.

Proprio oggi intanto il direttore generale dei Musei Massimo Osanna, sotto la cui direzione scientifica sono condotti gli scavi, e il direttore generale del Parco archeologico di Pompei, Gabriel Zuchtriegel, ha inaugurato in anteprima alla presenza della stampa l’apertura del termopolio, al termine dei lavori di restauro e valorizzazione che hanno consentito di renderlo fruibile, in sicurezza, al pubblico.