Home Articoli in Evidenza Incubo Covid a Boscoreale, c’è un focolaio al Comune: chiusi gli uffici

Incubo Covid a Boscoreale, c’è un focolaio al Comune: chiusi gli uffici

Il sindaco facente funzioni di Boscoreale, Francesco Faraone, con apposita ordinanza, ha disposto la chiusura di tutti gli uffici comunali per l’intera giornata di martedì 21dicembre. Dopo che sono accertati casi di accertata positività al Covid-19 nell’ambito degli uffici comunali. Saranno garantiti i servizi di reperibilità dello Stato Civile, di Polizia Locale e Cimitero. La chiusura consentirà di espletare la sanificazione degli uffici. Se non ci saranno altri contagi accertati, dunque, si dovrebbe riaprire mercoledì all’utenza. Chiaramente non è un buon segnale per un territorio come quello vesuviano dove i casi stanno continuando a crescere giorno dopo giorno. Nei giorni scorsi l’ultimo report parlava chiaro. Nella settimana dal 6 al 12 dicembre l’andamento del Covid-19 in città ha fatto registrare un miglioramento dell’indice di contagio. Ma relativo all’incidenza percentuale dei nuovi positivi a sette giorni per centomila abitanti, che si è assestato all’84,54%.

Nel periodo dal 6 al 15 dicembre, invece, si è rilevato un aumento degli attuali positivi passati a 88 (precedentemente erano 70). Mentre è rimasto invariato il numero dei decessi, fermo a 51 dall’inizio della pandemia. In tale intervallo effettuati complessivamente 749 tamponi, di cui 721 negativi e 29 positivi, con un indice tamponi effettuati/positivi del 3,73%. Fino al 14 dicembre sono 18.665 i cittadini ai quali è stata inoculata la prima dose di vaccino (78% della popolazione), 15.760 quelli a cui è stata inoculata la seconda dose (66% della popolazione), e 2.559 quelli a cui è stata inoculata la terza dose (11% della popolazione).

Exit mobile version