C’è anche una minorenne tra le vittime di un medico che si fingeva ginecologo per abusare delle pazienti nel suo studio a Soverato. Un medico cardiologo in servizio nell’ospedale di Soverato, nel catanzarese, é finito arrestato dai carabinieri. L’accusa di avere violentato, dal 2017 ad oggi, almeno 63 donne. Tra le quali una minorenne, con le quali si era spacciato per ginecologo pur non avendo mai conseguito questa specifica specializzazione.

Le violenze sessuali sarebbero avvenute nello studio del medico, a Soverato. Il falso ginecologo, secondo quanto riferisce una nota della Procura della Repubblica di Catanzaro, attuava direttamente le violenze sessuali o induceva le vittime a compiere atti sessuali.