Avrebbe potuto causare anche infezioni l’acqua da toeletta destinata ad una società operante sul territorio nazionale, proveniente dagli Emirati Arabi Uniti. L’hanno sequestrata i funzionari dell’ufficio Napoli 1 dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli e dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli. L’esame visivo del carico, composto da 27840 flaconi, ha spinto gli agenti a chiedere l’intervento dei tecnici degli Uffici di Sanità Marittima Transfrontaliera del capoluogo partenopeo. Gli esami microscopici su campioni hanno confermato la presenza di “Ife Fungine”, ossia l’unità strutturale dei funghi, causa di infezioni diffuse. Il carico è quindi rispedito nel Paese di provenienza.

Adesso le forze dell’ordine sono all’opera per scoprire se ci siano altri carichi già in giro ed in vendita. Controlli non solo a Napoli ed in Campania ma anche nel resto d’Italia per valutare eventuali prodotti dannosi ed il loro impatto.