Due anziani napoletani stroncati dal Covid-19. Si trovavano ricoverati ad Avellino. È deceduto nella terapia sub-intensiva del Covid Hospital dell’Azienda Moscati, un paziente di 80 anni di Marigliano, ricoverato dal 26 gennaio scorso. Sempre nello stesso reparto, è spirato un uomo di 76 anni di Napoli, ricoverato dal 12 febbraio scorso in terapia sub-intensiva e trasferito in intensiva il 20 febbraio. Nelle aree Covid dell’Azienda ospedaliera Moscati sono ancora ricoverati 36 pazienti. Sei in terapia intensiva e 15 nella degenza ordinaria/subintensiva del Covid Hospital; 14 nell’Unità operativa di Malattie Infettive e 1 nell’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia della Città ospedaliera.

L’altro ieri due decessi al Moscati di Avellino. È deceduta spirata nella terapia intensiva del Covid Hospital una paziente di 81 anni di Salza Irpina, ricoverata dal 23 febbraio in terapia sub-intensiva e intubata ieri pomeriggio. Morto anche un paziente di 92 anni di Avellino, ricoverato dal 18 febbraio nella terapia sub-intensiva del Covid Hospital.