Operazione a largo raggio a Marigliano per i Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna che hanno setacciato strade e abitazioni del quartiere Pontecitra. Qui a finire in manette è Francesco E.D.M., 24enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari della sezione operativa, durante la perquisizione nell’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola semiautomatica marca “Smith & Wesson”. Una calibro 380 con 5 colpi nel caricatore. L’arma è risultata rubata nel luglio del 2019 e il 24enne è finito arrestato per detenzione illegale di arma. Il giovane è trasferito in carcere in attesa di giudizio.

A Casoria (Napoli) i carabinieri hanno denunciato a piede libero tre ragazzi di età compresa tra i 16 e 15 anni per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Tra di loro presente anche un 13enne. E’ successo tutto ieri sera poco dopo le 22, quando dei cittadini segnalano al 112 la presenza di alcuni giovanissimi che si aggiravano nei pressi della villa comunale. I carabinieri della locale stazione intervengono e trovano a via Piccirillo, un’arteria adiacente la villa comunale, 4 ragazzini. Hanno 16 e 15 anni, il più piccolo ne ha addirittura 13. E’ bastato poco ai militari per capire cosa stesse accadendo. Tre di questi, i più grandi, erano in possesso di 3 manganelli e di 3 torce con funzione taser. Ognuno di loro aveva nascosto nel giubbotto il proprio “kit sfollagente” pronto all’uso, un manganello in una tasca e la “torcia elettrica” nell’altra.