Pfizer richiama il farmaco per la pressione alta dopo la scoperta di sostanze chimiche che possono causare il cancro. Si tratta dell’Accupril, medicinale in cui è trovata la sostanza nitrosamina. Cancerogena se assunta in dosi massicce. Ma che è anche comune «nell’acqua e negli alimenti, come indicato in una nota dall’azienda famosa per aver sviluppato uno dei vaccini usati per combattere il Covid. Compresi salumi e grigliate, latticini e verdure». Il problema è scoperto il mese scorso e riguarda cinque lotti di pillole contenenti 90 bottiglie ciascuno. Pfizer ha esortato qualsiasi medico o farmacista che ha gestito le spedizioni a contattarli immediatamente.

I medicinali non riguardano l’Italia, in quanto sono distribuiti negli Usa e a Porto Rico. Pfizer ha descritto la loro decisione di richiamare i farmaci come volontaria. Significa che non è qualcosa che è stato ordinato all’azienda. Inoltre, è stato aggiunto da Pfizer che non aveva ricevuto alcuna segnalazione di incidenti legati al farmaco e non c’era alcun rischio immediato per i pazienti.