Tragedia nel Beneventano dove è morta una donna attaccata da uno sciame di api. Si tratta di una 50enne che da tre giorni era ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva all’ospedale San Pio di Benevento dove, nelle scorse ore, è deceduta. La donna era rimasta assalita da uno sciame di api mentre si trovava in un terreno agricolo di sua proprietà a San Giorgio la Molara nel pomeriggio di venerdì 23 settembre, quando la donna stava svolgendo lavori agricoli insieme al marito e al figlio. Inavvertitamente, avrebbe toccato un alveare e così le api, sentitesi minacciate, avrebbero reagito attaccando la donna.

La donna sarebbe finita subito avvolta dallo sciame, subendo centinaia di punture su più parti del corpo, in particolar modo su volto, braccia, torace e addome. Andata in shock anafilattico, nel giro di pochi istanti la 50enne ha perso conoscenza e accusato difficoltà respiratorie.
I soccorsi
Immediatamente soccorsa dai parenti, e trasportata in ospedale dove è arrivata in arresto cardiaco. Le sue condizioni sono da subito parse gravi. Per qualche minuto è stata rianimata dai medici, ma successivamente è entrata in coma a causa delle gravi conseguenze riportate, fino alla mattinata odierna quando il suo cuore ha cessato di battere.