Home Cronaca Morto di crepacuore dopo il furto: arrestata anche la complice del ladro

Morto di crepacuore dopo il furto: arrestata anche la complice del ladro

Dovrà rispondere, in concorso, di furto pluriaggravato e morte come conseguenza di altro delitto Raffaella Cedola, di 45 anni, che è finita arrestata ieri dagli agenti della polizia. La donna, secondo gli investigatori, insieme al marito, avrebbe rubato la borsa ad un anziano, successivamente deceduto a causa di un malore. Il fatto è accaduto lo scorso 19 ottobre in piazza Principe Umberto, a Napoli.. La donna era insieme ad uomo, quando con un pretesto l’anziano che era con la moglie a bordo di un’auto a fermarsi, Quindi il furto di due borse del malcapitato, che è morto poco, dopo in via Taddeo da Sessa, a causa di un improvviso malore.

Per questa vicenda lo scorso 20 ottobre la polizia ha già sottoposto a fermo di pg Francesco Ioia, di 46 anni, ritenuto dagli inquirenti il complice della Cedola. A conclusione di immediata attività info-investigativa articolatasi, tra l’altro, attraverso l’acquisizione e l’analisi delle immagini offerte dagli impianti di videosorveglianza e dai sistema cattura-targhe presenti in zona, nonché attraverso lo studio dei profili social in uso agli indagati, sono acquisiti gravi indizi di colpevolezza a carico dei due indagati.

Exit mobile version