Ancora un’aggressione nel carcere di Avellino. Due agenti della polizia penitenziaria sono finiti picchiati da un detenuto extracomunitario che voleva cambiare cella. L’uomo, condannato alla pena di 30 anni di reclusione per gravissimi reati, ha aggredito due agenti che cercavano di non farlo uscire dalla sezione di appartenenza. Il detenuto, già recidivo per tali condotte, ha colpito con schiaffi i poliziotti che hanno rimediato una prognosi di 7 e 4 giorni. hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici ospedalieri.

A rendere noto il fatto il consigliere nazionale Osapp, Emilio Fattorello, che mette in evidenza le criticità del carcere avellinese, dove appena qualche giorno fa altri detenuti hanno dato in escandescenze.