Home Articoli in Evidenza Pompei, donna getta acqua bollente su commerciante e due poliziotti: poi si...

Pompei, donna getta acqua bollente su commerciante e due poliziotti: poi si arma di spada

A Pompei i poliziotti sono intervenuti in un’attività commerciale, dove la titolare ha raccontato che, poco prima, una donna, residente al piano superiore del suo locale, aveva inveito contro di lei, gettandole dell’acqua bollente dalla finestra senza alcun motivo. Quindi, gli operatori hanno tentato di  stabilire un dialogo con la 39enne che, dopo svariate richieste, ha aperto la porta d’ingresso del suo appartamento, tenendo tra le mani la riproduzione di una daga romana con una lama lunga 55 centimetri e colpendo due degli agenti intervenuti con calci e pugni. Non senza difficoltà, la donna è finita disarmata e bloccata. E arrestata per lesioni aggravate, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Ancora violenza a Pompei dopo i casi delle babygang, anche se questo aspetto resta irrisolto. Risolto invece il caso della donna che ha aggredito con acqua bollente e spada commercianti e poliziotti. Poi si vedrà il da farsi.

Exit mobile version