Cosa faceva Alessia Sbal, la 42enne travolta e uccisa da un camion sul Gra alle 21 di due sere fa? La sua Panda era ferma sulla corsia d’emergenza poco prima dello vincolo di Casalotti, lei era a piedi a pochi metri di distanza. Il camionista, che non si era fermato, è stato successivamente rintracciato dalla Stradale: ha detto di non essersi accorto di nulla.
Alessia Sbal, la segnalazione dell’amica su Facebook

Ma il post di una sua amica su un popolare gruppo Facebook di Roma insinua il dubbio che Alessia si sia fermata proprio perché infastidita dal camion in questione. «La mia migliore amica – scrive – ha perso la vita sul Grande raccordo anulare di roma altezza Boccea. Erano le 21 circa, chi l’ha investita non si è fermato e non sappiamo se sia stato un camion che sembrerebbe le stava dando fastidio o un altra macchina».