Minaccia la madre gli agenti di polizia accorsi sul posto e distrugge la casa: un 33enne di Sarno è stato fermato con il taser e arrestato. Dovrà rispondere di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e minacce. Un 33enne salernitano è finito in manette dagli agenti della Polizia. I poliziotti, in seguito ad una segnalazione, sono intervenuti a Sarno dove il ragazzo è stato sorpreso mentre distruggeva la casa e minacciava la madre. Nel tentativo di fermarlo anche gli agenti sono stati minacciati.

Fermato con il taser, è stato prima trasferito in ospedale e in seguito è finito in manette. Dovrà rispondere dei reati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e minacce. Da chiarire le motivazioni del violento raptus.