I carabinieri arrestano un 20enne autore del furto di rame. I carabinieri della stazione di Poggiomarino hanno arrestato per furto aggravato V. A., 20enne senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine. Lo hanno sorpreso nel cortile di un’area di manutenzione della ferrovia Circumvesuviana in Via Roma. Stava portando via 25 chili di rame ma non ha fatto in tempo a fuggire. È ora ristretto in camera di sicurezza, in attesa di giudizio.

A Portici, invece, un uomo ha sfondato la porta per entrare in un centro fisioterapico con l’intenzione di trafugare qualsiasi cosa potesse avere valore. Un 52enne è stato così arrestato dai Carabinieri. I militari della stazione di Portici hanno accusato di furto aggravato Gennaro Basile, 52enne di San Giorgio a Cremano, che risultava già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato sorpreso in un centro fisioterapico mentre rubava alcuni attrezzi ginnici. Avrebbe sfondato la porta e attirato l’attenzione della vigilanza privata che ha bloccato il cinquantaduenne e allertato i carabinieri. Finito in manette, è ora in attesa di giudizio, ristretto in camera di sicurezza.